Chiesa di S. Maria della Vittoria, pianta e convento.

purl.stanford.edu/bd291hq6329