Sonetto dedicato da G.M. a Gaetano Veratti in occasione del suo addottoramento in Diritto civile e criminale nell' Università di Bologna, 1813

purl.stanford.edu/dr722dy4208